Dead Soul- IN THE DARKNESS

dead soulGli svedesi Dead Soul ci portano in un territorio spiazzante fatto di sonorità stoner, blues, elettroniche a cui si aggiunge un gusto pop che lascia decisamente perplessi sull’ascolto definitivo.
Ci piace o non ci piace? Bella domanda… perché qui non si parla un solo linguaggio.

Progetto cangiante, come l’attitudine che si può avere nel volerli ascoltare… Si può essere più o meno empatici con questo duo e la loro cifra stilistica che richiama un lontano stoner con l’immagine di Cash a fare da nome tutelare al cantato, immerso in un’elettronica rotonda e d’atmosfera, sferzata da un rock minimale in alcuni punti. Ma le rifrazioni sono molteplici e spesso entrano in gioco diverse evocazioni stilistiche molto ammiccanti (nel senso migliore).

Da una parte se si cerca qualcosa che arrivi dritto al centro dell’emozionalità si può sicuramente entrare in un mondo di chiaroscuri, gestito da synth suadenti, tappeti di pad e una ritmica notturna; dall’altra se si vuole qualcosa di molto definito in un genere preciso si può rischiare di restare delusi. Come ho detto precedentemente, le tracce si modulano con lo spirito dell’ascoltatore, come in uno scambio di informazioni sensoriali, lasciando che tutto sia molto liquido e rendendo l’album sfuggente e a volte più virato verso il pop piuttosto che verso l’anima blues/emotiva del progetto.
È il caso di dire che in questo caso “la musica è nelle orecchie e nel cuore di chi l’ascolta”, perché razionalizzare IN THE DARKNESS è un po’ come voler dirimere il problema dell’uovo e della gallina. Bisogna “trovarsi” allineati con la musica per poterne apprezzare i significati nascosti e nella sua “semplicità” c’è il rovescio della medaglia: può apparire quello che non è, ovvero un album di synth pop (passatemi il termine).

Invito quindi a un ascolto da trotter, è l’unico modo per camminare con questo album e ascoltarne il racconto notturno che a me ha ricordato molto da vicino i migliori Cult, mixati con Cave & Co.

ALex
Back in Black

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: