WITCHWOOD – LITANIES FROM THE WOODS

witchwoSe volete grandissimo rock anni 70′, con influenze prog, stoner, blues e psichedeliche… questo è l’album imprescindibile che dovete acquistare in questa fine d’anno.

I Witchwood riescono nell’impresa di riunire in un solo lavoro (d’esordio a suo modo) il meglio di una generazione…

… quella della musica anni ’60-’70 e dei suoi fan più accaniti.
“Litanies from the Woods” è un’immensa opera di 80 minuti che è stata composta in uno stato di grazia totale, riportando in vita un’attitudine e delle sonorità che troppo spesso vengono soltanto scimmiottate dal mercato discografico, mentre qui sono la base espressiva e compositiva di un lavoro reale e viscerale al 100%.

Si va dagli Uriah Heep, passando per Jethro Tull continuando con i Black Widow, fino al nucleo stesso di un rock che non esiste più, senza mai cadere nello “scontato” o nel “già sentito”… anzi, in questo carosello stilistico, l’impronta dei nostri (che provengono da diverse altre realtà e non esordiscono propriamente, visto che sono musicisti di lungo corso) è marcata e profonda, portando l’ascoltatore a viaggiare indietro nel tempo ma con un appeal del tutto moderno.

Passaggi di hammond alla Deep Purple (A place for the sun), stoner assolato (Rainbow Highway), struggenti momenti folk (Shade of grey) oppure psichedelia onirica (The Golden King con un andamento alla Planet Caravan) creano un percorso sonoro davvero intricato e magico, come un viaggio in un bosco dimenticato e incantato.

ALex
Back In Black

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...