Carmine Torchia- AFFETTI CON NOTE A MARGINE

Di questo cantautore sui generis mi occupo ormai da anni. Posso definirlo un vecchio e caro amico, anche se non riusciamo mai a stare 5 minuti a chiacchierare tranquillamente. Ma in fondo l’amicizia è anche questa, sapere che una persona “c’è” e sapere di lei e delle sue avventure. Questo nuovo disco è un racconto vero e proprio, fatto da chi per molto tempo ci è stato lontano e si lascia andare alle parole, agli eventi e incontri che ha vissuto la prima volta che si trova davanti a noi.
C’è una forza delicatissima (nelle ballad intimiste come nei brani più ritmati), che riesce a muoversi tra i filari delle nostre emozioni (“Amarti come l’ombra che segue il corpo in gravità”), preoccupazioni (“C’è soltanto da adeguarsi ai lavori saltuari”), rabbie (“La democrazia, lei se n’è andata a puttane”)… accarezzandone ogni frutto e lasciando che maturi per poi diventare altro. Questo “altro” è la musica stessa di Carmine, che si muove tra colto cantautorato, intelligentissimo pop, psichedelia (mai come ora, nostro omaggia i Pink Floyd e un’acida attitudine prog/psichedelica a cui è legato da sempre), con ricordi di Battisti in alcuni casi, Battiato e ne l’ “Amore è un atto politico” reminiscenze della Ruggero -concedetemelo, c’è qualcosa nella progressione armonica del cantato che mi ha riportato alla mente lei- e Luca Dirisio.
Affetti con note a margine è una profonda ed emozionante Spoon River epistolare, in cui le righe mai dette possono essere lette o raccontate, come dicevo all’inizio.
Questo artista calabrese sta proponendo un suo percorso molto curato e attento, costruito passo dopo passo assimilando la migliore musica e influenza italiana (Morgan, Battiato, un gusto per l’elettronica pop presente in Gazzè e nella scuola romana, la vecchia guardia dei cantautori italiani così come i più interessanti “moderni”) e internazionale (Bob Dylan…), mescolata secondo la sua personale visione del mondo e della società. Scegliendo sempre molto attentamente il filo conduttore tra narrazione e musica, con strumenti azzeccatissimi che si muovono tra naturalità ed elettricità, ha una volontà di trasmettere e mai di stupire.
Tra impegno civile e culturale, Carmine Torchia è una delle proposte più belle e imperdibili del nostro panorama musicale, un attento astronomo capace di cogliere l’essenza delle stelle che osserva per portarcene un po’ sulla terra attraverso la sua musica.

ALex
Back In Black
info:backib@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: