Skullcandy presenta le nuove cuffie GRIND

Ho avuto il piacere di partecipare all’evento milanese di presentazione europea delle nuove GRIND di Skullcandy.
Durante la serata il nuovo prodotto è stato testato (e dal sottoscritto stressato) con l’ascolto perfetto del coinvolgente live della fantastica Tying Tiffany.
Le GRIND sono cuffie agili, con una resa eccezionale che con il loro design moderno, accattivante e facilmente imprimibile nell’immaginario collettivo, sono un porto sicuro per chi desidera avere grande qualità a un prezzo più che ragionevole. Se ci fermiamo a pensare un attimo infatti, troviamo che per poter ascoltare la nostra musica preferita -per molti direttamente dal proprio cellulare-si devono spendere svariate centinaia d’euro, molto spesso incappando in molti problemi legate a prezzi sovrastimati. Bene, alla base di questo ragionamento gli uomini della Skullcandy hanno realizzato una cuffia di grande qualità (che ho testato con 4 ore di registrazione non-stop in studio per i nostri programmi, godendo della resa e del comfort offerto in ogni ambiente sonoro che ho dovuto sostenere) ad un prezzo che mi ha lasciato a bocca aperta, 49,99  €.
A voler confermare la ricercatezza e l’eccellenza, per provarle sono stati effettuati dei blind test, dove tutti gli esperti confermavano di avere a che fare con cuffie di altissimo profilo e ogni tester è rimasto di stucco nell’apprendere di aver avuto sulle orecchie le GRIND.

Per gli utenti “da cellulare” c’è anche l’innovazione del TAP TECH™ una connessione completamente senza fili alle proprie playlist preferite e la possibilità di effettuare e ricevere chiamate grazie a un bottone comodamente posizionato sul retro della cuffia sinistra e al microfono incorporato nella cuffia stessa.

Io sinceramente uso le cuffie ancora alla vecchia maniera, per poter realizzare programmi radiofonici o suonare e le GRIND mi sono piaciute molto per la leggerezza, il suono cristallino eppure carico di groove che rende godibile l’ascolto del jazz come del metal più estremo. Anche nelle circostanze di volumi “spacca timpani”, hanno retto benissimo, senza dare brutti ritorni di distorsione. Nei vari trasporti urbani si sono rivelate anche molto robuste.

Il cavo estraibile offre la possibilità di una durabilità maggiore e di intercambiabilità secondo le necessità di utilizzo e le svariate texture un personalizzazione ideale senza confronti.
Uniche nel genere e nella fascia di prezzo per il loro rapporto qualità/prezzo, sono già un piccolo cult generazionale.

ALex
Back in Black
info:backib@libero.it


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...