Ghost- MELIORA

Il terzo disco dei GHOST suona in maniera stupefacente e seduttiva.
La band che è conosciuta anche dai sassi per la sua iconografia anticlericale, per la teatralità “satanista” e per Papa Emeritus (anti papa arrivato alla sua terza incarnazione) propone un lavoro che, non solo la conferma come uno dei gruppi più solidi del momento ma la proietta verso un futuro ancora più oscuramente radioso.

 


In molti si aspettavano il “passo falso” su questa pubblicazione, che avrebbe chiuso la prima “trilogia”, soprattutto dopo la produzione un po’ claudicante di “Infestissumam”, ma qui non c’è n’è ombra di inciampi, con buona pace di tutti gli scettici che dovranno fare ammenda e stare a guardare in silenzio la continuazione della messa nera dei nostri.
Missaggio e produzione sono ottimi e le canzoni riescono a unire sotto il tetto del songwriting epicità, rock, grandi anthem e bui momenti in cui perdersi.
Quello che sono riuscito a sentire da subito è stata una freschezza notevole nel sound stesso (tecnicamente consolidato) dei Ghouls, che hanno miscelato grande hard rock anni ’70 – grazie a un uso energico e sapiente dell’organo (vedi Majesty e il suo sapore così Deep Purple ad esempio)- con passaggi progressive (Absolution) e un continuo rimescolamento alchemico di generi – ad esempio la sporcatura di Alice in Chains in From the Pinnacle to the pit) senza peccare mai di mancanza di originalità.
Intrigante poi l’altalena di sonorità e stili all’interno di ognuna delle dieci tracce.
Tutti i brani possiedono da subito la mente dell’ascoltatore, traviandola, rendendola schiava di ritornelli, riff, bridge e cori maestosi… e nessun esorcismo potrebbe venire in soccorso per offrire salvezza, sempre che la si cerchi.
Spalancano poi le fauci dell’oscurità canzoni come Spöksonat, He Is (per il suo testo invocante ed evocante), Devil Church (accompagnamento ideale per una diabolica processione), caratterizzate da un’aura sinistra sotto molti aspetti.
Per concludere – lo faccio subito, visto che bisogna prenderlo e macinarlo questo album, ché tanto poi ognuno ci trova del suo e stare qui a discettare mi sembra “inutile”- MELIORA (un nome femminile ma anche termine facente parte di diverse locuzioni latine beneauguranti il “meglio”) sarà un disco da cui difficilmente vi separerete e che per la sua carica tentatrice farà parlare di sé molto a lungo.

ALex
Back in Black
info:backib@libero.it

Annunci

2 thoughts on “Ghost- MELIORA

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: