MetalItalia Festival 2015 pt.1: LE FACCE.

Foto di Alex Pietrogiacomi
FOTO DI ALEX PIETROGIACOMI
FOTO DI ALEX PIETROGIACOMI

In un festival si cerca grandissima musica, band all’altezza di ogni aspettativa e che sappiano superare qualsiasi aspettativa. Si desidera una location aderente ad ogni tipo di aspirazione di giornata perfetta e un’organizzazione capace di rendere il tutto indimenticabile.
Il MetalItalia Festival 2015 è la summa di tutto questo e molto di più, perché al Live Club di Trezzo non si è celebrato soltanto un evento di grandissimo spessore artistico, ma un vero e proprio incontro tra persone, passioni e anime. Togliendo di mezzo il rock, il metal, le attitudini, i tatuaggi e le “perversioni” personali, al netto di tutto, nella sublimazione di questa pozione magica, restiamo noi che abbiamo partecipato, che ci siamo sorrisi tra una birra e l’altra, che abbiamo acceso sigarette e dato pacche sulle spalle; gente che educatamente e in un numero esorbitante (sold-out totale questa quarta edizione) ha “goduto” e lasciato godere di un’intera giornata senza mai uno sguardo storto o un grugno. Cosa che ho commentato con il grandissimo Angelo Mora, concordando nel fatto che se si applicasse un po’ di questa “filosofia” al quotidiano, molto probabilmente la gente non si scannerebbe all’ingresso della metropolitana… comunque…torniamo a noi.

Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
-Tsunami Edizioni- Max Baroni e Eugenio Monti- Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi

La mia giornata è cominciata alle 12.00, allo Stand della squadra Tsunami Edizioni, che presentava in anteprima l’autobiografia di Max Cavalera “Bloody Roots” – vero e proprio titolo del giorno, andato completamente a ruba- dove mi sono subito accasato tra i consigli musicali di Max Baroni e le birre ghiacciate di Eugenio Monti. Ho visto i volti tirati dalla tensione di tutti i ragazzi di Metalitalia.com, pronti ad un evento che si sarebbe rivelato memorabile oltre il previsto, rilassarsi comunque in sorrisi e sguardi complici, con chi – come me – prendeva parte a suo modo a questa giornata.
Metal Maniac presente accanto a Tsunami e la “comunella” è stata presto fatta. Tra bassi elettrici e stand amici come la Scarlet Records, la Punishment 18, la Jolly Roger Records osservavo tutti molto sciolti ma al tempo stesso come un plotone pronto ad un attacco che si sa sta per arrivare. Niente tensione, soltanto un’emozione che da lì a poco si sarebbe concretizzata e mostrata in tutta la sua forza.

Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi

All’apertura dei cancelli un fiume di metalheads è entrato e lo show ha avuto inizio.
Devo fare, prima di dilungarmi e dimenticarmene (che c’ho n’età e comincio ad essere un po’ rincoglionito), i complimenti più veri allo staff di M.I. e del LIVE CLUB, ma soprattutto al servizio d’ordine che si è preso sempre cura di tutti i ragazzi, senza mai perdere la calma, senza mai essere “su le righe”, con un atteggiamento di grande professionalità e presenza umana. Grandiosi.
Sotto il palco, oltre a godere dei live di cui parlerò nella seconda parte di questo mini report, ho incontrato volti e occhi e gesti di un’umanità compatta ed emozionale, che mi ha lasciato segnato per la grande vis che trasmetteva anche in momenti di attesa come quelli tra un set e l’altro.

Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Marta e Laura- Foto di Alex Pietrogiacomi

In primissima fila ho trovato anche le nostre Miss Back In Black (il buon G.P. ed io abbiamo sempre detto che esistono e che sono rappresentative di uno status di estremo divertimento, selvaggia bellezza e primitiva energia) che ho scoperto oggi avere il nome diLauraMarta. Durante la performance degli Exodus erano tutt’uno con i membri della band, che più di una volte si sono rivolte direttamente a loro, regalandogli anche i plettri a fine concerto e la scaletta dell’esibizione. Sfrenate, erano la quintessenza di quella voglia di vivere la nostra musica al 101% e senza nessun compromesso se non quello dell’abbandono totale. Con Laura ci siamo rivisti prima dei Testament e abbiamo fatto qualche scatto, mentre con Marta è partita ancora aperta.

Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Marta- Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi

Non mi metto a raccontare le risate e i momenti ludici con la Tsunami e i fiumi di birra bevuti e gli incontri, i confronti, i terzo tempo con il chitarrista e il batterista dei Sinister e i commenti sui libri e le band… fatto sta che mi sono ritrovato che era notte e parte del pubblico riposava, altra decomprimeva e altra ancora dormiva della grossa dopo una giornata incredibilmente performante.

Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi

Bene, questo è il report sulle facce e l’anima che ha fatto vibrare il MetalItalia Festival, la nervatura di carne e sangue e dedizione che si è sposata all’ossatura (con la stessa passione) dell’organizzazione. Datemi un po’ per scegliere le foto e poi parlerò anche dei gruppi.
Intanto godetevi (si fa per dire) qualche scatto di ciò che ho visto. Senza filtri, senza zoom, senza troppe cose che non fossero un’occhiata e un “click”.

ALex
Back in Black
info:backib@libero.it

p.s.- voglio salutare e ringraziare i veri Fotografi nella fossa dei leoni, con cui ho diviso spazi, sorrisi, corpi che ci arrivavano sulla testa e qualche scatto rubato.

p.p.s.-se volete giocare a “Indovina chi” con le foto, fate pure, più siamo meglio è! tutte le postiamo qui

Laura- Foto di Alex Pietrogiacomi
Laura-Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Foto di Alex Pietrogiacomi
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...