31 anni di RCF

31 anni di radio e ben 14 con la sigla  Back in Black a dare man forte a un sogno nato tre decenni fa da Vittorio Incocciati.
Un’emittente locale, che ha sempre offerto informazione e musica italiana e straniera, leggera (come si diceva una volta) per lo più, ad accompagnare e scandire, con i suoi programmi, le giornate di Fiuggi e dei sui cittadini.
Nel corso del tempo ci sono stati moltissimi speaker ad avvicendarsi dietro i microfoni e quando ero bambino ascoltavo queste voci e immaginavo cosa potesse accadere dentro quella scatola sonora. Pensavo a come fossero le persone che raccontavano  fatti e musica… RCF ha fatto parte del mio dna per anni, finché poi con G.P. non decidemmo di proporci con un taglio molto trasversale, in cui poter far confluire quello che realmente non si era mai sentito: l’hard rock e il metal (ma anche demenzialità e intelligente stupidità).
Una persona normale ci avrebbe cacciato via, immaginate due ragazzi (e al sottoscritto neanche piaceva la radio) che si presentano al direttore dell’emittente e gli chiedono di poter trasmettere Black Sabbath, Iron Maiden, Metallica, AC/DC, Morbid Angel etc etc… invece, la voglia di puntare sui giovani di Vittorio ci stupì. Tornammo a casa con due ore di programma in fascia notturna e tante idee a cui brindare. Cominciava la gavetta.

Con tutto quel tempo a disposizione, creammo un format in cui si partiva dal blues fino al black metal, fummo instradati da Simone Fattori che ci fece da tutor per le prime puntate e poi cominciammo a vivere la radio.
Partecipando a conferenza, facendo reportage, scrivendo redazionali, andando in voce per i radio giornali o per le interviste, creando nuovi programmi eravamo una costola della squadra.
Se faccio la mia professione devo ringraziare in gran parte anche RCF, perché è stata una palestra importantissima, indiscutibilmente necessaria e formativa. Il supporto che ho avuto da Consuelo, Maria e da Vittorio -prima che ci lasciasse- è stato oro puro.

Poi Back in Black cominciò ad essere “stretto” e si separò in tanti programmi che oggi vi fanno compagnia -spero, anche perché il nostro zoccolo duro, e G.P. adesso sorriderà, lo abbiamo in tre nomi tutelari- e che offrono varietà: dal jazz ai libri, dall’esoterismo al metal, dal pop al rock.
Vittorio se ne è andato tanto tempo fa eppure c’è sempre negli studi e io e il mio compagno di merende lo ricordiamo spesso, nelle sue chiacchiere con noi (si fermava ore ad ascoltarci e a capirci), nel suo coraggio e anche nelle sue paure, che da vero uomo non ha mai nascosto. In quegli studi si respira un’aria che noi della “nuova era” (ormai una seconda “vecchia guardia”) ci portiamo ovunque e che è mescolata alla nostra attitudine “back in black” e che indissolubilmente legata all’umanità trasmessaci da Vittorio ed Elo.

Oggi sono 31 anni, 31 candeline di sacrifici, passione, musica e impegno.
Giorno importante da condividere con il buon David -rientrato nella nostra black squad- e con Pino che continua ad essere un nostro amico di scorribande, con Consuelo che tiene in mano tutta la direzione e lo fa con non poche fatiche -anche perché ha che fare con me e il mio socio-un nocciolo, un nucleo forte attorno a cui gravitano tanti altri programmi e collaboratori che hanno contribuito alla solidità e alla proposta di RCF.

Oggi è festa, anche qui, da dove scrivo, da 1000 km più a nord e lo è perché non siamo (sono) parte di un’entità lavorativa, ma di una famiglia che amiamo e continueremo sempre ad amare, per quanto distanti fisicamente potremmo essere.
Auguri RCF da Alex e G.P. e da David e Back in Black.
Avrei tante altre cose da dirti e da dire ai nostri ascoltatori e lettori, ma ora basta, concludo…
lunga vita!

ALex
Back in Black
info:backib@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...