Morbid Angel. Covenant Tour al Live

Per un gruppo del genere e soprattutto per i vent’anni di un album che ha segnato profondamente chi scrive, era obbligatorio essere presenti al Live venerdì scorso alla seconda tappa italiana del tour europeo dei Morbid Angel.

Arrivati sul luogo del misfatto e caricati a pallettoni per il live di una band che ha ridisegnato storia e contorni di un genere adorato in tutto il mondo, abbiamo cominciato ad aggirarci in una delle strutture più belle in circolazione, in grado di contenere ogni tipo di desiderio – dal musicale al godereccio- possibile, in modo agile e senza intoppi.
Stand in prima posizione con Corrado (chi non lo conoscesse si facesse una cultura) e i suoi milamiliardi di cd di ogni genere, completamente preso d’assalto; Tsunami Edizioni e un fuoco di fila fatto di titoli estremi e devastanti; merchandising ufficiale, i ragazzi di EMP & more. Tutto questo contribuiva a far trascorrere il lasso di tempo che separava dal concerto in modo più che interessante e sociale.

Foto di A.P. Corrado http://www.punishment18records.com/
TSUNAMI EDIZIONI Foto A.P.

In mezzo a metallari e metallare di ogni genere e di ogni forma (nel pit qualcuno si sarà visto arrivare un carrarmato di 120 kg di muscoli immagino), ho beccato tre ragazzi che ho voluto fotografare subito, perché ben incarnavano almeno tre tipologie possibili di generi e velleità. Con Max Baroni si commentava anche di come le giovani generazioni, somiglino in maniera incredibile ai kids degli anni ’80, giuro di aver visto Clive Burr in un ragazzetto di 16 anni.

Foto di A.P. Metal Kids Morbid Angel
Foto di A.P.
Foto di A.P. Methedras
Foto di A.P. Methedras
Foto di A.P. Methedras

Il concerto parte e gli opener sono i Methedras, band monzese con un tiro micidiale e un’attitudine da esplosione nucleare, che mi ha riportato alla mente i Pantera e la loro energia ineguagliabile, qui rivissuta con grande originalità e con un genere diverso. Conoscendo poco il gruppo (ma rimedierò presto) ho goduto appieno dell’approccio da vero e proprio animale da palco del cantante Claudio Facheris, per il sottoscritto eroe della serata, che però si è scoperto essere al suo ultimo show con la band. Applausi a scena aperta per chi “Si è fatto il culo per anni” e pollice alto per il gruppo che ha presentato nelle ultime canzoni la nuova voce.

Foto di A.P.
Foto di A.P.
Foto di A.P.
Foto di A.P.

Si arriva così, carichi in ogni senso, al piatto forte. I Morbid Angel salgono sul palco e cominciano un assalto sonoro fatto di canzoni che nonostante il tempo restano di immutata brutalità, performate in maniera ineccepibile nonostante la mancanza di Sandoval alle pelli (qui superbamente sostituito da Tim Yeung, vero e proprio tornado devastatore). Covenant scivola via aggressivo, vero e proprio scontro a fuoco vissuto in prima persona, con picchi notevoli che dimostrano che la band è in forma straordinaria a dispetto di qualche scelta discografica discutibile.
Sul finire si ripesca dagli altri album, tributando l’omaggio ai fan presenti e scatenati che hanno partecipato-con il sottoscritto-più alla celebrazione di un culto che a un concerto vero e proprio.

Foto di A.P.
Foto di A.P.
Foto di A.P.

Tralascio alcune avventure ridicole e personalissime che mi hanno un po’ lasciato l’amaro in bocca e mi godo l’ascolto di COVENANT qui in casa, regalandovi qualche scatto preso dal pubblico (sperando in maggiore fortuna la prossima volta con l’organizzazione) in una piccola gallery commemorativa, consapevole che quanto visto resterà sempre dentro per tanti motivi.

Concerto portentoso.

ALex
Back in Black
info:backib@libero.it

Foto di A.P.
Foto di A.P.
Foto di A.P.
Foto di A.P.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: