Red Shelter- Nothing more…nothing less

Band nata nel 2010 che oggi arriva ad un debut molto interessante sia per la proposta che per l’attitudine offerta.
“Nothing more…nothing less” non è soltanto un album con 10 tracce brillanti che si muovono tra brit rock/pop (principalmente), gusto elettronico e qualche accenno alla migliore espressione degli anni ’70-’80 (in giri di basso e songwriting), è soprattutto uno di quegli ascolti che permettono di godersi ogni canzone con il ginocchio che “balla” a tempo.

Se da una parte è vero che molti potrebbero storcere il naso inserendo lo stile di Carlo, Luigi, Clod e Jack C. all’interno di uno scenario musicale che oramai è vittima di sé stesso e dei grandi nomi che si fagocitano e rivomitano con nuovi moniker, dall’altra c’è solo da ricredersi perché nella sua inviolabile semplicità il combo è solido e artisticamente valido.

Un indie brit rock contaminato e contagioso, che ha il pregio inequivocabile di una grande genuinità e di un percorso artistico (certo da maturare: ad esempio mi piacerebbe sentire la voce in sfumature un po’ più lontane da quelle degli Oasis) ma con radici ben solide nel territorio che si vuole conquistare.

Bravi perché coraggiosi, con un bel piglio e un disco che non stanca l’ascoltatore ma che anzi gli fa inserire il “repeat all”.

ALex
Back in Black
info:backib@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...