The Orange Man Theory- “Giants, Demons And Flocks Of Sheep”

L’effetto di un cingolato sulle ossa umane può rendere minimamente l’attitudine di questa storica (oramai lo possiamo dire) band romana, che nonostante il cambio di cantante – oggi Giorgioni- non ha nessun cedimento, nessun trauma da starlette internazionale e anzi, mette in campo un album che è un vero e proprio affondo nel plesso solare dell’ascoltatore.

Uno stile inconfondibilmente potente ed efficace fatto di rabbia e annullamento risolutivo di questa, di contaminazione stilistica, tecnica e micidiale attitudine distruttiva. Ma attenzione! non c’è minimamente l’esibizione di quest’ultima, viene utilizzata in maniera pericolosamente lucida -con punti di follia niente male- risultando, appunto, apocalittica.

Il genere proposto è un non-genere che mescola sapientemente – come per un esplosivo – grind, metal, sludge, noise, post core, rock e molto altro in una formula personale e mai banalizzata.
10 colpi perfetti queste tracce, che non lasciano scampano, i TOMT sono irrefrenabili.
Sono Giganti, Demoni ma di certo non un gregge di pecore.

ALex
Back in Black

info:backib@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...