The Graviators – “Motherload”

I Graviators sono giunti al terzo album.

Un disco dalla copertina che potrebbe trarre in inganno, poiché presenta capri, paesaggi notturni, luna piena, teschi, capricorni e chi più ne ha più ne metta.

Tuttavia, l’iconogarfia è legata più ad un discorso lirico/concettuale, anche perchè il quartetto svedese è molto legato a temi quali l’occultismo et similia.

“Motherload” esce per Napalm Records e ci riporta indietro nel tempo, ai tempi dei Black Sabbath, tanto che ci troviamo di fronte a brani da 12 minuti, delle vere e proprie suite.

Parti elettriche e vivaci vanno a dilursi in lunghi interludi acustici, ricchi di chorus, delay, per poi decollare nuovamente in una esplosione rock.

Il suono è quello del doom/stoner figlio degli anni Settanta, della psichedelia e di un hard rock decadente.

Il gruppo è influenzato dai capiscuola, strizza l’occhio ai Black Sabbath, ai Deep Purple, ma anche ai King Crimsom, insomma… paragoni di tutto rispetto per il quartetto svedese.

La band esprime il suo potenziale snocciolando riff efficaci, conditi da ritmiche potenti ed impreziosite dalla voce di Niklas che si fa apprezzare per espressività e potenza.

L’opener “Dance of the Valkyrie” è la traccia più rock del disco ed amche la più breve (“solo” 5 minuti e 20 secondi), un riff figlio del blues che ha un tiro pazzesco dall’inizio alla fine.

I Graviators sono una buona band, anche se a fine disco la sensazione che resta è quella di un gruppo che ha la sua dimensione naturale dal vivo piuttosto che in studio di regstrazione, non ci resta che aspettare ed avere l’occasione di vivere questa esperienza.

David Palombi
BACK IN BLACK
info:backib@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...