Arkona – “Yav”

Pagan metal e Russia.

Non è uno scherzo, ma una gradita sorpresa che ci arriva sulla scrivania direttamente dalla costola promozionale della Napalm Records.

Gli Arkona sono “on the road” da più di dieci anni ormai, dieci esatti se si contano solo i full lenght, il loro debut sulla lunga distanza era datato 2014.

L’album si presenta con una copertina allo stesso tempo lugubre ed accattivante: in un paesaggio lacustre una ragazza si specchia e vede riflesso uno scheletro. Niente di nuovo, ma realizzato come un quadro ad olio, il che è già una novità in un perido in cui domina la computer grafica.

Il quintetto russo ci propone un disco dal minutaggio generoso per il genere ed iniziamo ad insospettirci.

Ci sbagliavamo!

Il platter si apre con “Zarozhdenie” che inizia con una specie di voce meditativa, maschile, poi un momento elettronico con Masha “Scream” che sussurra ed all’improvviso tutto esplode in un bordata di energia pagana.

Chitarra, basso, batteria ed un quarto elemento decisamente sorprendente per la resa che riesce ad ottenere: strumenti etnici (così riportato nella bio uffciale della band).

Il pagan è una costola difficile del metal.

Le tematiche sono importanti e conferire la giusta atmosfera con la musica è un’impresa in cui molti hanno fallito.

Gli Arkona, invece, sono riusciti, complici una lunga esperienza nell’intento.

La costruzione dei brani, sebbene articolata, non stanca…certo forse in alcuni momenti sono andati davvero troppo oltre con la durata, ma insomma, è pagan metal e non mi aspettavo di certo l’impatto devastante ed immediato di un gruppo brutal death.

Masha “Screamer” svolge un ottimo lavoro, passando dal canto propriamente detto, alla declamazione, alle urla disperate fino a giungere ad uno screaming/growling devastanti.

Il tocco in più che fa schizzare questo album nella Top 10 mensile delle nostre preferenze?

E’ tutto cantato in lingua russa…effetto assicurato.

Bravissimi gli Arkona che hanno girato la boa dei 10 anni di attività con un album di tutto rispetto. Consigliato.

David Palombi
BACK IN BLACK
info:backib@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...