I 100 Migliori dischi AOR (Tsunami Edizioni) di Gennaro Dileo e Cristiano Canali

Tsunami negli anni ci ha proposto e abituati a libri di ottima fattura ma della collana “I 100 migliori dischi”, però, non mi era mai capitato di leggere nessun volume, forse per paura di incappare in qualche libro orientato verso i cosiddetti “kids”.
Avevo quindi, erroneamente, snobbato questa serie.
Con questo titolo invece ho capito molte cose sulla sua filosofia editoriale e mi sono ricreduto sul target di lettori.
Quando mi è arrivato il pacchetto, l’ho subito aperto e ho apprezzato immediatamente il formato del libro: compatto, leggero, accattivane.
Molto suggestiva poi, la foto in copertina, una skyline notturna losangelina che rievoca la forza delle canzoni dell’AOR in una corsa notturna e veloce.
Il layout è intelligente e d’impatto, di facilissima consultazione, per chi decidesse di fruire di questo volume anche a livello “manualistico”… ma di questo “anche”parleremo più avanti.

Gli autori, Cristiano Canali e Gennaro Dileo, sono due “vecchie conoscenze” per chi mastica rock e metal, almeno per chi, come me, era abituato a leggere riviste di settore e a consultare siti specializzati e con questo libro hanno compiuto davvero un ottimo lavoro che unisce esperienza e passione.
Al di là del fatto che, personalmente, non mi era ancora capitato di leggere qualcosa di così ben fatto riguardo l’AOR, ciò che colpisce di più è la stesura di questo volume che ha diverse chiavi di lettura: si può leggere come una sorta di romanzo, in cui i protagonisti siamo noi in un viaggio attraverso l’AOR; si può leggere a livello enciclopedico (ho usato appositamente la parola “enciclopedico” e non “nozionistico”, perché ci si trova esattamente di fronte ad un’enciclopedia dell’AOR, senza però l’asciuttezza -e anche un po’ il menefreghismo- di altri “libri-classifica”); si può, infine, tenere in libreria e tirarlo fuori in caso di bisogno come manuale da consultare.

Cosa c’è però di “straordinario”?
La sua fruibilità. Si divora, letteralmente, in un paio d’ore al massimo, Canali e Dileo hanno uno stile frizzante, unico, chiaro.

“I 100 migliori dischi dell’AOR” ha un’ironia e uno spunto che difficilmente si riscontrano quando si parla di editoria musicale, ma racchiude in sé anche tutte le notizie che un “die hard” cerca; ha tutte le curiosità necessarie per un fan (vedi le formazioni delle bands e le copertine dei CD) e per un addetto ai lavori (produttori, credits, session men), ma senza le lungaggini e i tecnicismi che farebbero subito annoiare un novizio del genere.

Questo libro mi ha entusiasmato, ma non finisce di certo qui: non so di chi sia stata l’idea, se degli autori o dell’editore, ma per ogni disco di cui si parla troverete un QR Code, con cui verrete indirizzati direttamente ad un video che riprodurrà una canzone estratta dal disco stesso… proprio una bella sorpresa, che rende polisensoriale il testo.
In conclusione, cosa dire? Bravissimi gli autori che ci hanno regalato un libro veramente ben scritto su un genere che tanto piace, ma del quale tanto poco si conosce.

Un plauso alla Tsunami Edizioni che, coraggiosamente, porta avanti da anni un discorso “fuori dal coro” regalandoci delle vere e proprie perle editoriali dando spazio ad autori ed argomenti che non troverebbero casa altrove.

A chi consiglio il libro?
A tutti: a chi vuole conoscere un genere che regala emozioni forti (ho personalmente scoperto dischi che sono già diventati must); a chi vuole approfondire la propria cultura musicale e agli addetti ai lavori (personalmente lo terrò in Radio e quando dovrò stilare le nuove scalette del programma, sarà praticamente una Bibbia).

Nell’introduzione gli autori hanno precisato che, per ovvi motivi, hanno lasciato fuori moltissimi dischi straordinari, quindi… sarebbe bello se vedesse la luce un Volume 2… incrociamo le dita!

David Palombi
Per L’Alchimista

Info:officinaalchemica@libero.it
Back In Black

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: