Riccardo Scaramelli- Thunderproject VOL.I

Non ho ben capito se questo artista è italiano o venezuelano, ma una cosa è certa: il ragazzo sa suonare e sa anche cantare.
“Thunderproject VOL.I” è un concept album basato su una storia originale scritta da Riccardo raccolta in un libro incluso nel packaging del disco.

Ma veniamo subito a noi. Scaramelli inizia la sua carriera musicale come chitarrista in una band che propone cover di Metallica, AC/DC ed altri mostri sacri della musica, tuttavia, dopo varie esperienze decide di lanciarsi come artista solista.

Riccardo è un ragazzo che propone un heavy rock genuino ed interessante. Il disco è decisamente guitar oriented e si fanno sentire le influenze dei classici del genere soprattutto nella costruzione dei riffs e nello sviluppo delle songs.

Tuttavia Riccardo riesce ad esprimere la sua identità nelle parti solistiche dove si fa notare per una tecnica veramente di alto livello ed una precisione nell’esecuzione notevole.

Anche la scelta dei suoni è degli effetti è ridotta ai minimi per permettere all’ascoltatore di seguire le variazioni nelle tematiche, ma senza confonderlo e spaesarlo con un’inutile fritto misto sonoro (rischio altissimo nei dischi composti dai chitarristi).

Il cantato è molto valido. Scaramelli dimostra di padroneggiare la tecnica, ma di avere anche un’anima…benchè molto metal. In alcuni passaggi ricorda molto da vicino un Hetfield in forma.

Veniamo ora al punto debole, perché, purtroppo c’è.

Le dolenti note riguardano la produzione. Avere un ottimo LP e una produzione non all’altezza del lavoro è controproducente.

Qualcosa non ha funzionato nel missaggio e nel mastering: il basso praticamente non si sente e la batteria ha un suono decisamente plasticoso.

Un vero peccato, perché un disco così ben costruito e così ben suonato meritava di meglio.

Altro piccolo appunto riguarda gli arrangiamenti delle tastiere, poco chiari e funzionali, si sarebbero potuti sviluppare meglio. “Thunderproject VOL.I” è un bel disco, ha un ottimo potenziale, un packaging divertente, raffinato ed originale, è suonato e registrato bene, ma da remixare.

Comunque…avanti così, bravo Riccardo.

David Palombi
Back In Black
info:backib@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...