Breaking news from… L’ALCHIMISTA

Un festival intelligente, intrigante, ricco di incontri e al tempo stesso capace di rilassare per la sua semplicità aggregativa.
Torna ROLAND MACCHINE E ANIMALI e vi diamo assolutamente notizia attraverso il comunicato stampa che ci è pervenuto in redazione.
Se siete a Milano non mancatelo, noi l’anno scorso siamo stati presenti e non ce ne siamo pentiti.
L’Alchimista

Roland

Macchine e animali

da venerdì 27 a domenica 29 settembre 2013

ASSAB ONE, via Assab 1, Milano

Dopo il successo della seconda edizione torna a Milano Roland. Macchine e animali, nato da un’idea di Giorgio Vasta e Marco Peano, in collaborazione con Matteo B. Bianchi e Francesca Manzoni e con Ilaria Bernardini ed Elena Quarestani.

Roland. Macchine e animali si svilupperà nell’arco di tre giornate, dal 27 al 29 settembre 2013, attraverso una serie di incontri: conversazioni, dibattiti, reading, concerti, laboratori per adulti e per ragazzi.

Coerentemente con gli obiettivi di Roland – riflettere nel modo più lucido possibile su quanto accade nei libri e intorno ai libri – si discuterà criticamente di “dolorismo”, la tendenza che ha portato in libreria – durante l’ultima stagione editoriale – numerosi libri in cui si affronta un trauma fisico o familiare, così come si ragionerà sulla direzione nella quale si sta muovendo la grande editoria. Ci si confronterà sul successo dei festival letterari e sulla fenomenologia dei ringraziamenti letterari. E ascolteremo coloro che detengono la posizione di chi può e deve prendere decisioni che influenzando l’intero scenario stanno modificando l’idea stessa di cultura letteraria.

Questi saranno i protagonisti:

Giuseppe Antonelli, Alessandro Bertante, Matteo Bordone, i Camillas, Eugenio Canton, Guido Catalano, Ermanno Cavazzoni, Matteo Colombo, Carolina Crescentini, Carolina Cutolo, Mario De Santis, Fulvio Ervas, Barbara Frandino, Alberto Garlini, Sergio GarufiGiuseppe Genna, Francesca Genti, Manupuma, Giusi Marchetta, Luca Mastrantonio, Stefano MauriGuido Mazzoni, Valerio Millefoglie, Antonio Moresco, Giulio Mozzi, Michela Murgia, Aldo Nove, Massimiliano Panarari, Marisa Passera, Giovanni Previdi, Paolo Repetti, Marco Rossari, Tiziano Scarpa, Andrea Tarabbia, Elena Temporin, Francesco Tricarico, Massimo Turchetta.

Ritrovato partner e main sponsor di Roland è Rabarbaro Zucca, da sempre legato al mondo del noir e della letteratura. La serata di sabato 28 settembre sarà dedicata al concorso “Spirito Noir” che premia il miglior racconto inedito a tematica noir. A consegnare il premio questa volta sarà una testimonial d’eccezione, l’attrice Carolina Crescentini.

Il Viaggio di Roland Ultra, la mostra dedicata al viaggio in India della grande macchina da stampa che per 10 anni è stata al centro delle attività di Assab One, riapre il 27 settembre, in concomitanza con Roland. Macchine e animali.

La mostra, ambientata in tutto il piano terra di Assab One dove Roland ha abitato per oltre quarant’anni, presenta una selezione di stampe fotografiche, montaggi video e slide-show, che raccontano un’India poco nota, senz’altro non turistica che, pur fotografata con il rigore e i modi poco inclini al folklore e al sentimentalismo di Giovanni Hänninen, rivela tutto il suo fascino, la sua complessità, le sue contraddizioni.

Per ulteriori informazioni: www.ilviaggiodiroland.org

Ingresso libero con tessera Roland. Macchine e animali (5€ valida 1 anno).
Per tesserarsi all’associazione Roland. Macchine e animali e per maggiori info: www.rolandscritture.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: